F.A.Q.

Devo pulire la caldaia ogni anno?

La regolare manutenzione della caldaia, oltre ad essere un obbligo di legge, ha molteplici vantaggi:

Sicurezza:

durante la manutenzione controlliamo la regolare combustione, i dispositivi di sicurezza, la tenuta dell’impianto del gas.

Risparmio:

Mantenere la caldaia pulita e adeguatamente regolata permette di aumentarne l’efficienza e ottimizzare i consumi, limitando gli sprechi di energia e quindi di denaro.

Ambiente:

una caldaia pulita risulta più efficiente riducendo così le emissioni nell’atmsofera.

Che cos’è il bollino blu?

Ogni quanto va applicato il bollino blu alla caldaia?

Per la Regione Emilia-Romagna, il bollino blu va applicato al primo avviamento della caldaia nuova e poi ad anni alterni partendo dal quarto anno.

SERVIZI/BOLLINO BLU
Che cos’è l’analisi fumi e ogni quanto va effettuata?

Eseguita ad anni alterni è indispensabile per certificare, tramite il bollino blu, il rendimento e l’inquinamento prodotto dal tuo impianto termico.

Permette di controllare la combustione al fine di regolarla e ridurre così consumi e inquinamento.

L’analisi di combustione va effettuata al primo avviamento della caldaia nuova e successivamente ad anni alterni.

Che cos’è il CRITER?

Il CRITER è il catasto degli Impianti Termici dell’Emilia Romagna e serve per monitorare gli impianti termici della regione. L’attuale normativa prevede l’obbligo di iscrizione entro il 30 giugno 2020.

L’iscrizione è effettuabile solo dai centri assistenza abilitati. In vista dell’appuntamento con il tecnico manutentore per iscrivere il proprio impianto termico al Criter, occorre preparare le seguenti informazioni:

  • Codice POD presente nella bolletta della luce

  • Codice PDR presente nella bolletta del gas

  • Dati Catastali

Su quali marchi di caldaie intervenite?

Forniamo assistenza tecnica sul territorio di Ravenna e provincia su caldaie, pompe di calore e sistemi ibridi dei marchi Viessmann, Cosmogas, Ferroli e Radiant.

La mia caldaia è in blocco! Cosa posso provare a fare?

1. Verifica la pressione dell’impianto, che si legge sul manometro o sul display della caldaia. La pressione ottimale è tra 1 e 1,5 bar. Se è bassa, reintegra l’acqua tramite il rubinetto di carico.

2. A volte capita che la caldaia vada in blocco, ma può essere sufficiente resettarla oppure spegnerla e riaccenderla.

3. Se dopo queste verifiche la caldaia non si riavvia, contattaci e comunicaci l’eventuale codice di errore sul display o se ci sono spie lampeggianti.

Dalla mia doccia esce acqua fredda. Potete intervenire?

Per prima cosa verifica che il problema sia presente in tutti i rubinetti di casa.

Se il problema riguarda un singolo rubinetto servirà l’intervento di un idraulico.

Se riguarda tutti i rubinetti, contattaci per un intervento risolutivo!

Il mio riscaldamento non parte, ma non vedo errori sulla caldaia. Cosa faccio?

Prima di tutto, controlla il termostato ambiente. È acceso? Le pile sono cariche? Hai impostato una temperatura di richiesta superiore ai gradi già presenti nell’ambiente?

Se hai fatto queste verifiche e ancora il riscaldamento non si accende, contattaci per un intervento di uno dei nostri tecnici!

Start typing and press Enter to search